Prossimi eventi

Vita da albero

Il progetto prevede la costruzione di un diorama “Vita da Albero”. Un laboratorio che possa avvicinare i partecipanti a conoscere concetti quali biodiversità, nicchie ecologiche, equilibrio dinamico degli ecosistemi. L’attività è rivolta ai primi anni delle scuole primarie di primo grado. Considerando l’età degli alunni il veicolo usato per arrivare alla comprensione di concetti così

Una casa per tutti

Laboratorio per favorire l’acquisizione delle tecniche di base per capire l’ecologia e l’etologia dell’avifauna e l’identificazione delle principali specie presenti nel territorio attraverso un’attività che favorisce l’immersione nella dimensione di questi spesso invisibili inquilini del mondo! Nell’attività pratica i ragazzi realizzeranno ognuno una casetta nido in cartone.

Nutrizione

Il laboratorio propone agli studenti un percorso teorico pratico nel campo della nutrizione sotto tre prospettive interrelate: Prospettiva zoologica: Osservando diversi crani di vertebrati, lo studente sarà in grado di relazionare ogni singola dentatura agli adattamenti per diete diverse: erbivori, carnivori, insettivori, roditori, frugivori, ecc. Dallo studio della dentatura e quindi della relativa dieta lo

La qualità dell’acqua

Tramite l’analisi della fauna bentonica presente nei corsi d’acqua si riesce a trarre indicazioni sull’Indice Biotico Esteso (I.B.E.). grazie a questo indice avremo la possibilità di indagare la salubrità dell’acqua. Grazie all’uso di chiavi dicotomiche, i ragazzi verranno guidati a riconoscere i marcatori biologici dell’I.B.E. dei corsi d’acqua in modo da verificare l’efficienza del River

Il cervello

Come usare al meglio “tutto” il cervello per un maggior profitto nello studio, nell’apprendimento sociale e nelle prestazioni mentali in genere. Laboratorio sulla ricchezza potenziale delle prestazioni mentali per meglio imparare, studiare e rapportarsi agli altri, mettendo a frutto le conoscenze sulle differenziazioni cerebrali come ci insegnano le neuroscienze. Le specializzazioni mentali in base alla

Identikit delle piante

Progetto didattico incentrato sul riconoscimento delle principali piante aromatiche e sulle tipiche specie della macchia mediterranea. Un percorso botanico guidato che stimola la conoscenza diretta in ambiente naturale, dove ciascuno dei nostri sensi ci sarà d’aiuto. Tante peculiarità, curiosità, leggende e aspetti tradizionali faranno da cornice al contesto più prettamente scientifico ma tutto servirà come

Geologia

Il laboratorio ha come obiettivo principale di apprendimento il riconoscimento e classificazione dei minerali e delle rocce. Allo scopo, gli studenti, suddivisi in sottogruppi, saranno invitati a prodursi in prove e prestazioni di riconoscimento e classificazione di campioni di minerali e rocce, utilizzando i metodi e le tecniche più ricorrenti, che saranno loro illustrati dal

Darwin e DNA

DARWIN AVEVA RAGIONE O TORTO? Una fra le domande più profonde e intriganti che un uomo si possa fare, è: “Da dove veniamo e come siamo arrivati fin qui?”. Le troppe risposte al quesito significano che si è lontani da una verità condivisibile. L’argomento ha suscitato, e tuttora suscita, aspre e lunghe dispute fra le

Botanica

La postazione ha come epicentro uno stereomicroscopio, che collegato ad una videocamera ed un proiettore viene utilizzato per osservare parti di organismi vegetali, fiori, ortaggi e frutta. Attraverso l’osservazione a livello microscopico si scopre il ciclo vitale delle piante (angiosperme) correlandolo alle strutture in vivo (radici, foglia, stelo, fiore etc.).   Vengono trattate le caratteristiche

Biowatching

L’attività si propone di sviluppare le capacità di osservazione e invogliare i partecipanti ad apprendere i rudimenti di botanica, zoologia e geologia in maniera dinamica e interattiva. Giardini, parchi, Aree naturali sono gli scenari dove è possibile svolgere questa attività. I partecipanti dovranno individuare le emergenze naturalistiche dell’area, fotografarle e georeferenziarle. Grazie all’uso di chiavi