Trekking

Riserva Naturale Regionale del Lago di Vico

Distanza: 2,5 Km
Tempo di percorrenza: 3 ore (percorso ad anello)
quota massima: trascurabile
dislivello: trascurabile
difficoltà: media
segnaletica: visibile
punto di partenza: Località Spinaceto (Ronciglione)

L’Etruria meridionale è caratterizzata da una morfologia del suolo di tipo vulcanico. Uno tra i laghi vulcanici più affascinanti dell’alto Lazio è il lago di Vico dove la biodiversità vegetale è tra le più elevate d’Italia. Nella Riserva Naturale Regionale del Lago di Vico di circa 3200 ettari sono presenti molteplici ecosistemi: si passa dal bosco misto, al lago, alla faggeta depressa del Monte Venere, all’ambiente di palude. In un contesto naturalistico d’altri tempi, impareremo a riconoscere anche le specie di uccelli acquatici che frequentano la zona, così da fornire ai partecipanti un quadro generale dei particolari legami esistenti tra le varie realtà ecosistemiche del Lago di Vico.
I percorsi possibili all’interno della riserva sono di diverso grado di difficoltà e lunghezza. Vanno da un minimo di 3 km ad un massimo di 15km. Il dettaglio dei percorsi verrà fornito a richiesta.

NOTE: La riserva Naturale del Lago di Vico è raggiungibile da Roma percorrendo la SS 2 bis Cassia bis fino al km 41. Proseguire a destra per la Cassia Cimina fino al bivio per Caprarola. Da Viterbo seguire verso Roma prendendo per la Cassia Cimina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *