Attività per le scuole, Le nostre attività

Laboratori didattici

Di seguito un elenco dei nostri laboratori didattici, parte intengrante dei campi scuola e viaggi d’istruzione. Le attività sono calibrate in base all’età dei partecipanti e quindi di complessità crescente determinata dalle esigenze degli utenti concordate con il team docente.

ADATTO AD OGNI FASCIA D’ETÀ

ATTIVITÀ SPORTIVE NON AGONISTICHE : la scelta è tra calcetto, basket e palla a volo

BIOWATCHING: L’attività si propone di sviluppare le capacità di osservazione e invogliare i
partecipanti ad apprendere i rudimenti di botanica, zoologia e geologia in maniera dinamica e interattiva. Giardini, parchi, Aree naturali sono gli scenari dove è possibile svolgere questa attività. I partecipanti dovranno individuare le emergenze naturalistiche dell’area, fotografarle e georeferenziarle. Grazie all’uso di chiavi dicotomiche i partecipanti potranno mettere alla prova le loro capacità di osservazione stimolando lo spirito di gruppo nel risolvere il “puzzle dell’esploratore”.
I temi possono essere variati in base alle necessità del team docente e trattare una
o più discipline legate al curriculum scolastico.

BIRDWATCHING: laboratorio per favorire l’acquisizione delle tecniche di base per capire
l’ecologia e l’etologia dell’avifauna e l’identificazione delle principali specie presenti nel territorio attraverso un’attività che favorisce l’immersione nella dimensione di questi spesso invisibili inquilini del mondo!
Nell’attività pratica i ragazzi realizzeranno ognuno una casetta nido in cartone o a richiesta delle casette nido da inserire nel giardino della scuola.

LA MATERIA DELLA TERRA: L’attività si propone di far conoscere uno dei materiali più diffusi nell’antichità ma ancora tanto presente nella nostra vita: l’argilla. Attraverso una serie di tecniche differenti a seconda del prodotto che sceglieremo di realizzare daremo la possibilità ai partecipanti di manipolare e dare forma all’argilla. Potranno essere realizzati vasi con la tecnica del colombino, tra le più antiche che l’uomo abbia sviluppato, con cui avremo la possibilità di introdurre argomenti che riguardano l’alimentazione e la conservazione di cibi e bevande; si potrà realizzare una lucerna che ci darà l’occasione di parlare dei culti e rituali etruschi e romani, o modellare una maschera che si avvicina ai tipi usati nel teatro antico, avvicinandoci al mondo delle rappresentazioni così come venivano realizzate e nel pieno del loro valore sociale. L’attività favorisce la concentrazione e l’espressione delle proprie, a volte insospettate, capacità di realizzare
un oggetto usando manualità, tempo e pazienza, e sarà il veicolo con il quale entrare nel mondo antico in modo inconsueto e interessante.

PRATICA TIRO CON L’ARCO: Imparare ad usare uno strumento dove mente e corpo
trovano un punto di unione. Lo scoccare di una freccia in questa esperienza sarà il risultato di un rapporto sinergico tra l’arco, il nostro corpo e la mente. Nel tempo il tiro con l’arco ha rappresentato sempre più una pratica dove non conta la forza fisica ma la concentrazione e il “sentire” l’arma tra le mani. Così essa diventa una prosecuzione del corpo dell’arciere e quindi un mezzo per sviluppare la sua capacità di appropriarsi dello spazio circostante.

 

DAI 4 AI 7 ANNI

IL VIAGGIO DELL’ACQUA: Il progetto prevede la ricostruzione del ciclo dell’acqua a partire
dalla sorgente fino al mare. Un laboratorio che attraverso una sorta di improvvisazione teatrale in cui è coinvolta l’intero gruppo classe chiarisce i passaggi che caratterizzano il viaggio che l’acqua compie sulla Terra.

DAI 6 ANNI IN SU

UNA CASA PER TUTTI: laboratorio per favorire l’acquisizione delle tecniche di base per capire l’ecologia e l’etologia dell’avifauna e l’identificazione delle principali specie presenti nel territorio attraverso un’attività che favorisce l’immersione nella dimensione di questi spesso invisibili inquilini del mondo!
Nell’attività pratica i ragazzi realizzeranno ognuno una casetta nido in cartone.

VITA DA ALBERO: Il progetto prevede la costruzione di un diorama “Vita da Albero”. Un
laboratorio che possa avvicinare i partecipanti a conoscere concetti quali biodiversità, nicchie ecologiche, equilibrio dinamico degli ecosistemi. L’attività è rivolta ai primi anni delle scuole primarie di primo grado. Considerando l’età degli alunni il veicolo usato per arrivare alla comprensione di concetti così complessi è quello del racconto. La storia del “paese arcobaleno” farà da motore motivazionale ad approfondire la conoscenza sull’alternanza dei colori e quindi della vita presente sugli alberi e intorno ad essi.
Un’uscita in un luogo naturale o in un parco cittadino servirà a raccogliere il materiale naturale che poi verrà utilizzato per la realizzazione del diorama. I bambini useranno colori tempera, le mani saranno i nostri pennelli che serviranno a disegnare le foglie, il tronco, i fiori e i frutti dell’albero della classe. Materiale di riciclo e di uso comune che porteranno i bambini da casa sarà parte integrante della realizzazione del lavoro che ogni classe esporrà e per rappresentare il bosco della scuola.

DA 8 ANNI IN SU

L’ARTE DEL TESSUTO: Un’attività in cui avremo la possibilità di svelare qualche segreto
sull’antica arte della tintura delle fibre tessili e sulle tecniche e gli strumenti utilizzati per
trasformarle in stoffe. Un laboratorio capace di avvicinare ad un aspetto molto interessante ad una delle pratiche più affascinanti della vita del mondo antico. Una giornata in cui i partecipanti avranno la possibilità di conoscere il ciclo completo della realizzazione di un abito nel mondo antico: i partecipanti conosceranno i rudimenti della raccolta in natura degli elementi da cui si traevano gli agenti tintori, si impegneranno nella loro preparazione e applicazione nella colorazione di fibre naturali. Dopo la tintura sarà la volta di imparare a tessere, con l’utilizzo di telai appositamente strutturati, per poi finalmente fare la conoscenza con il prodotto finito che si trasforma in abito, e fare una breve “sfilata” con abiti etrusco-romani. Una giornata in cui l’attività pratica continua costituirà un veicolo quasi inconsapevole di una conoscenza antica, in cui si comprenderanno i modi, i tempi e le risorse impiegate nella realizzazione di un manufatto.

DAI 9 ANNI IN SU

LA QUALITÀ DELL’ACQUA: tramite l’analisi della fauna bentonica presente nei corsi d’acqua si riesce a trarre indicazioni sull’Indice Biotico Esteso (I.B.E.). grazie a questo indice avremo la possibilità di indagare la salubrità dell’acqua. Grazie all’uso di chiavi dicotomiche, i ragazzi verranno guidati a riconoscere i marcatori biologici dell’I.B.E. dei corsi d’acqua in modo da verificare l’efficienza del River Continum e il valore dell’I.F.E. (Indice di Efficienza Fluviale). Il corso del fiume verrà quindi percepito come un ecosistema fatto di molteplici individui che collaborano all’interno di un ambiente abiotico in continuo mutamento.

ORIENTEERING: L’attività si propone di far conoscere e soprattutto appropriarsi dell’ambiente che ci circonda tramite la pratica dell’orienteering, in cui verranno messe alla prova tutte le risorse degli alunni e la loro capacità di muoversi in gruppo per raggiungere un obbiettivo comune. Si inizia con una passeggiata all’interno del luogo dove si svolgerà il laboratorio, durante il percorso verranno introdotti concetti necessari allo svolgimento dell’attività inerenti agli aspetti tecnici dell’orienteering. L’attività prevede il ritrovamento di alcune Lanterne grazie all’uso della bussola e il rispondere ad alcune domande presenti nelle lanterne. Il contenuto delle domande può essere concordato con il team docente così che possa essere utile a verificare gli apprendimenti acquisiti
durante l’anno scolastico o riguardare tematiche legate alla natura, alla storia, all’archeologia e alla geologia del luogo. I partecipanti verranno divisi in squadre e con l’uso della bussola sarà possibile divertirci, tutti insieme, nel trovare i vari elementi che ci condurranno alla conclusione di un’esperienza fatta di spirito di gruppo ed emozioni naturali. Il percorso verrà strutturato in un pre-scout fatto nel luogo di svolgimento dell’attività e prevede una continua vigilanza da parte degli educatori che si accerteranno di strutturare un percorso da svolgersi in estrema sicurezza.

DAI 10 ANNI IN SU

BIOMAPPA: Un laboratorio per far avvicinare in modo divertente e interattivo al mondo della cartografia e della topografia, per imparare a leggere una carta e a trovare riscontri nella realtà del territorio circostante. Verificare personalmente la corrispondenza tra quello che una carta rappresenta e quello che il territorio restituisce porterà alla realizzazione di una Bio-mappa del luogo osservato costruita grazie all’apporto delle individualità di ognuno messe a disposizione del gruppo classe.

IDENTIKIT DELLE PIANTE: Progetto didattico incentrato sul riconoscimento delle principali piante aromatiche e sulle tipiche specie della macchia mediterranea. Un percorso botanico guidato che stimola la conoscenza diretta in ambiente naturale, dove ciascuno dei nostri sensi ci sarà d’aiuto.
Tante peculiarità, curiosità, leggende e aspetti tradizionali faranno da cornice al contesto più prettamente scientifico ma tutto servirà come spunto e base di partenza per la ricerca su campo con successiva fase di identificazione arrivando ad una chiave di lettura personale del contesto vegetale analizzando i vari aspetti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *